Intervista esclusiva di History Life a Alessio Chiodini

 Abbiamo intervistato oggi il bravissimo e promettente attore Alessio Chiodini.
Attore di cinema, con ruoli importanti come quello di co-protagonista nella fiction rai “La Ladra” e Alessandro Ferri nella soap “Un posto al sole” ,  Alessio è stato scelto anche per film ” Vacanze di Natale a Cortina” nel 2011.
Alessio dal 2009 è stato anche impegnato in numerose produzioni teatrali : “Abort-Reset”, “La Città Dolente”, “Pazzo d’Amore” (regie di Antonio Nobili), Back at the Freak Show,”Sogno di una notte di mezza estate”  (regie di Tommaso Bernabeo) e molte altre.

 

 

Intervista:

  • Com’è cominciata la tua carriera da attore?

Alessio: Come spesso accade un po per passione ed un po per caso. Avevo 19 anni, ero appena uscito dal Liceo Scientifico e mi ero inscritto alla facoltà’ di Economia. Dopo poco tempo sentivo di avere l’esigenza di ravvivare una vocazione, quella per la recitazione, che avevo sotterrato dai tempi delle medie e che sentivo poter essere una strada importante per la mia vita. Così mi misi a cercare una scuola di recitazione. Entrai nella neonata accademia “Teatro Senza Tempo”, con a capo un giovane attore che sembrava già navigato, Antonio Nobili. Con l’aiuto dei suoi insegnamenti e consigli riuscii a trovare un agente in pochi mesi, e dopo aver avuto una piccola parte nei “Cesaroni 3 ” riuscii a prendere un ruolo da co-protagonista in una nuova serie per Rai 1, “La ladra”, dove interpretavo il figlio di Veronica Pivetti. Da quel momento la mia grande passione divenne il mio lavoro. 

  • Come sei arrivato ad interpretare il ruolo di Sandro Ferri nella soap “Un posto al sole”?

Alessio: Feci un provino per un altro ruolo, e andai molto bene, ma vennero fatte scelte diverse. Ricordo che fui indeciso fino all’ultimo se andare a quel provino, perché si svolgeva a Napoli ed io stavo passando un periodo un po’ bruttino al livello economico, quindi rischiavo di perdere tempo e soldi. Ma alla fine mi feci forza e andai. A distanza di mesi, mentre per arrotondare stavo lavorando nella libreria di un mio amico, mi arrivò la chiamata del mio agente con la proposta di fare Sandro per “Un posto al sole”, naturalmente accettai molto soddisfatto. 

  • In questo momento il tuo personaggio non appare nella soap, è previsto un tuo ritorno a breve? Dobbiamo aspettarci delle sorprese?

Alessio: Al momento non tira ancora il vento del ritorno, solo spifferi… 

  • Sappiamo della tua passione per il teatro, quale autore ammiri particolarmente?

Alessio: Sono un amante della tradizione, il mio podio personale è composto dal bardo William Shakespeare al primo posto, seguito da Anton Cechov e subito dopo Garcia Lorca. Un posto speciale lo occupa naturalmente il grande Eduardo che è da sempre un esempio per me. 

  • Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Alessio: Il mio unico progetto è riuscire a fare l’attore per tutta la vita. 

Leave a Reply

Questo sito si serve dei cookie per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close